header
Larger FontSmaller Font
Home arrow Comunal arrow CONSIGLI COMUNALI arrow COM'E' ANDATA APRILE - AGOSTO 2015
Privacy e cookie
Cerca Nel Sito
COM'E' ANDATA APRILE - AGOSTO 2015 PDF Stampa E-mail

cartolina2.jpg

COME SONO ANDATE LE COSE NEGLI ULTIMI 5 MESI……

Casto   07 settembre 2015

Eccovi il report dei 5 mesi tra aprile e la pausa di agosto 2015.

 Si sono svolti in questi mesi 3 Consigli Comunali, come sempre il pubblico è stato scarsissimo, il che ci potrebbe far pensare, che salvo rare eccezioni e  al di fuori delle divertenti scintille da campagna elettorale, in genere le cose ordinarie  del comune non interessino granché ai più, se non quando toccano i propri interessi privati diretti.

Nei 3 Consigli comunali gli argomenti, che forse avrete potuto leggere esposti nelle bacheche, sono stati piuttosto di routine e la discussione è stata piuttosto pacata, senza contrasti particolari: adesione a vari consorzi, variazioni di bilancio e altro, a seguito ne facciamo un breve sunto e sottolineeremo qualche argomento con note .

Per il resto il confronto  sulle cose concrete con la controparte continua soprattutto attraverso gli incontri informali dei gruppi consiliari, con proposte e valutazioni da entrambe le parti su singoli argomenti in un clima positivo che un anno fa non davamo affatto per scontato potesse durare.

 

Oltre a temi specifici in programma, quando qualche cittadino ci segnala qualche problema, se lo riteniamo pertinente, portiamo il problema in Municipio per cercare soluzioni. Molti argomenti sono in discussione e daranno speriamo i frutti più avanti, ve  ne parleremo in dettaglio nei momenti opportuni. Sulle cose concrete frutto del dialogo  in corso, uno dei primi risultati è che  finalmente è in dirittura d’arrivo il bando comunale per funerali a prezzi calmierati, a breve sarà operativo il servizio e in quel momento ne sarà fatta ampia e dettagliata informazione alla cittadinanza.  Al di là di qualche battuta e qualche scongiuro crediamo che insieme alla maggioranza su questo sia stata fatta una buona cosa per la cittadinanza ( e con zero costi per le casse comunali).

Anche sulle altre iniziative in corso e in progetto, come sui vari lavori pubblici, il costante dialogo tra le parti  si spera consenta di realizzare qualcosa di migliore per la popolazione, attraverso il confronto di idee, diversi punti di vista, valutazioni e suggerimenti. 

C’è stata  a maggio la bella settimana commemorativa sulla 1° guerra mondiale con mostre ed eventi a Villa Lucchini, che molti di voi hanno potuto visitare o partecipare , anche su questo il dialogo costruttivo ha consentito  di superare serenamente i diversi punti di vista tra le parti e lavorare insieme per la riuscita del lodevole e ben riuscito evento. Ci auguriamo su questo che non rimanga un episodio isolato, ci piacerebbe per esempio che ci fosse annualmente una settimana della cultura su un argomento a  tema come lo è stata la settimana “Orizzonti di gloria”, dedicata ai tanti ragazzi che 100 anni fa, dovettero partire per la guerra e mai più fecero ritorno a casa, vi anticipiamo che questa sarà una delle nostre proposte a breve futuro, perché “ non di solo pane vive l’uomo”, ed anche l’aspetto culturale è fondamentale in una piccola comunità. Sul ricreativo e sportivo ad esempio anche  la bella giornata educativa e ricreativa  Giocasport che si è tenuta il 2 giugno presso il palazzetto di Casto, indirizzata soprattutto a bambini e ragazzi e che ha avuto un bel  successo,  è anche frutto dello spirito collaborativo.  Un cenno anche al successo dell’evento organizzato dalla Commissione politiche giovanili, l’ “ Aperisplah “ di sabato 29 agosto, che ha avuto una larga partecipazione all’insegna del divertimento e dello stare insieme in allegria dei  giovani del paese.

In questi mesi qualche elemento di divergenza non è mancato e ce ne sarebbero di più volendo sollevare certi temi su cui al momento soprassediamo volutamente e di cui non ci siamo dimenticati, ci sarà tempo per discuterne più avanti, quando riterremo sarà il  momento giusto . E’ nostra intenzione come gruppo, se continuerà ad essere possibile, continuare a procedere in questa direzione di dialogo. Qualcuno ogni tanto ci chiede di fare di più, lo vorremmo anche noi, ma bisogna essere realisti:  si fa quello che si può fare, noi abbiamo sicuramente i nostri limiti, ma è  la realtà delle cose stesse che pone dei limiti.

Nelle votazioni dei vari punti dei 3  Consigli Comunali il nostro gruppo non ha mai espresso voti contrari e si è astenuto solo su tutti i punti riguardanti voci di bilancio, con le motivazioni che abbiamo già spiegato a suo tempo nei precedenti report.

Questo è quanto possiamo riferirvi di questi ultimi mesi , cogliamo l’occasione per salutarvi fino al prossimo report sperando anche questa volta di aver fatto cosa gradita ed in linea con l’impegno preso a suo tempo.

I Consiglieri Gruppo minoranza Insieme

*****************

Consiglio Comunale 30 aprile 2015

1 ) Ratifica deliberazione della Giunta comunale su variazione urgente di bilancio di previsione 2015 e programma triennale opere pubbliche.  ( Una variazione tecnica di cifre per scostamenti relativi all’effettiva acquisizione di contributi collegati ad opere in programma e piccoli aggiustamenti di entrata-uscita ).

2) Rinnovo concessione posizionamento copertura precaria in area  pubblica in Piazza Passerini. ( Trattasi della pensilina per i tavolini esterni, dell’albergo ristorante Vecchio Palazzo ).

3) Definizione delle aree non metanizzate ubicate al di fuori del centro abitato, per la riduzione costo gasolio e G.p.l. nelle porzioni edificate non metanizzate. ( Gli  abitanti di queste zone possono avere sconti sull’accisa di gasolio e gas g.p.l. se lo usano per riscaldamento e usi domestici ).

4) Comodato d’uso locali in favore di cooperativa consumo “ La Savallese “. ( Trattasi della formalizzazione contrattuale, dell’uso gratuito del negozio  Savallese di  Alone, i cui locali sono di proprietà comunale. L’uso gratuito è concesso allo scopo di agevolare la permanenza di quello che si ritiene essere un servizio pubblico di primaria necessità per la piccola frazione.)

5) Piano operativo razionalizzazione società partecipate. ( Il recepimento di una direttiva governativa, che pone nuove regole  sulle partecipazioni in società terze dei comuni. I Comuni non possono più essere azionisti di società che non siano in diretta relazione con la funzione pubblica di ente locale svolta. Per il nostro Comune non cambia sostanzialmente nulla.)

6) Esame ed approvazione rendiconto consuntivo 2014 e successiva presa d’atto della “ Comunicazione deliberazione  della Giunta , sull’operazione di riaccertamento straordinario residui attivi e passivi al 1 gennaio 2015. ( Un passaggio formale sull’approvazione del consuntivo entrate-uscite comunali del 2014 e dei residui di cassa e sulla verifica di regolarità effettuata dal revisore dei conti ).

 

Consiglio Comunale 25 giugno 2015

1)  Esame ed approvazione 2°variazione  di bilancio di previsione 2015 e programma triennale opere pubbliche.          (Una variazione tecnica di cifre per scostamenti relativi all’effettiva acquisizione di contributi collegati ad opere in programma e piccoli aggiustamenti di entrata-uscita ).

2) Armonizzazione contabile, rinvio degli adempimenti in materia economico- patrimoniale secondo il D.LGS N.118/2011. ( Un atto tecnico amministrativo,  derivante da recenti norme  di legge sui patrimoni e sulla contabilità dei comuni )

3)  Affidamento di ulteriori servizi alla Comunità Montana di Vallesabbia nell’ambito dell’ esistente convenzione per la gestione associata di funzioni e servizi comunali. ( Si è affidato a Secoval il lavoro di verifica dell’effettivo stato patrimoniale del comune, necessità derivante da recenti norme di legge sui patrimoni e sulla contabilità dei comuni come nel punto precedente ).

4)  Affidamento di ulteriori servizi alla Comunità Montana di Vallesabbia nell’ambito dell’ esistente convenzione per la gestione associata di funzioni e servizi comunali. “ Servizio, di gestione degli impianti termici  e degli impianti di condizionamento al servizio al servizio degli edifici comunali e proposta di riqualificazione energetica degli edifici stessi” ( Affidamento alla ESCO*  collegata alla Comunità Montana di tale servizio e progetto, allo scopo di acquisizione contributi G.S.E. su opere del tipo menzionato). * ESCO è l’acronimo di Energy Service Company, in italiano sarebbe “azienda servizi energetici”, qualcosa della loro funzione abbiamo già spiegato nei precedenti report.

5) Esame ed approvazione nuovo accordo di programma , finalizzato all’attuazione sul territorio della Com. Montana Vallasabbia  di un programma di sviluppo della produzione di energia da solare fotovoltaico, attraverso la realizzazione di nuovi impianti su edifici pubblici. ( Evoluzione di accordi di programma già esistenti sul tema per adeguarli alla situazione normativa, alle opportunità e alle esigenze attuali ).

6) Esame ed approvazione modifica al regolamento comunale di polizia mortuaria e cimiteriale. ( Con questa modifica sarà consentito nel nostro comune l’inserimento di urne con ceneri di defunti, nel medesimo loculo dove sono tumulati altri congiunti, il regolamento specifico per chi volesse conoscere tutti i dettagli è disponibile presso gli uffici comunali.)

Consiglio Comunale 24 Luglio 2015

1) Esame ed approvazione su 3°variazione  di bilancio di previsione 2015 e programma triennale opere pubbliche.          (Una variazione tecnica di cifre per scostamenti relativi all’effettiva acquisizione di contributi collegati ad opere in programma e piccoli aggiustamenti di entrata-uscita, tra cui maggiori spese per la viabilità come il cedimento di un muro stradale a Famea e la realizzazione di cunicoli alle scuole elementari Casto per il passaggio degli allacciamenti elettrici- telefonici, collegati alla realizzazione del capotto isolante dell’edificio ).

2) Bilancio di previsione 2015. Stato di attuazione dei programma e ricognizione equilibri finanziari. ( La relazione obbligatoria di metà anno sullo stato dei programmi e dei conti comunali ).

3/4 )  Esame ed approvazione O.d.g. UNCEM per la revisione della norma sulla Centrale unica di acquisto nei comuni con meno di 10.000 abitanti. Esame ed approvazione O.d.g. UNCEM per l’eliminazione del Patto di stabilità  nei comuni con meno di 5.000 abitanti. ( La petizione dell’UNCEM* agli organi legislativi nazionali perché cambino queste norme fatte per contenere la spesa degli enti locali, ma particolarmente poco adatte ai piccoli comuni ).* UNCEM : Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani

5)  Recepimento del piano di zona 2015-2017, “Un welfare che crei valore per le persone, le famiglie e la comunità” e del relativo accordo di programma per l’attuazione degli interventi previsti dal piano di zona 2014-2017 distretto  12 Vallesabbia. ( Un accordo di programma intercomunale attraverso al Comunità Montana, che ha sulla carta come obiettivo il progetto di contrasto del difficile momento  socio-economico locale nei suoi vari aspetti, quali:  mancanza lavoro, disagio giovanile, difficoltà economiche famigliari, differenze culturali, ecc. )

6/7) Esame ed approvazione “ Regolamento comunale per l’accesso alle prestazioni socio educative assistenziali e disciplina economica”. Esame ed approvazione “Piano socio assistenziale, relativo all’anno 2015”. ( Il piano del “Welfare” dell’assistenza comunale per giovani, anziani e soggetti deboli,  ed i parametri, anche economici,  per poter accedere ai benefici e all’assistenza.)

8) Riscossione coattiva. Gestione in forma associata del servizio “ Espletamento del bando di gara per il servizio supporto alla riscossione coattiva”, nell’ambito della vigente convenzione quadro con la Comunità Montana Vallesabbia. Approvazione del capitolo speciali d’appalto. ( Gestione in forma Associata attraverso  Secoval del Bando di gara per l’assegnazione ad un Agenzia specializzata ( tipo Equitalia ), del servizio di riscossione forzosa, di tributi e  tasse non pagate.

*******************